Mostra pittorica "Morârs" a Basiliano, in provincia di Udine: in gelsi friulani

Quali opere sono state esposte alla mostra “Morârs” a Basiliano? Qui il catalogo online

Dal 1° dicembre 2018 a domenica 24 febbraio 2019 si è tenuta la mostra “Morârs“, promossa dall’Amministrazione comunale di Basiliano (Udine). Sono state esposte le opere d’arte di 23 artisti friulani, raffiguranti i gelsi, elementi naturali e culturali fondanti del paesaggio friulano.

Gelsi friulani dipinti da Angelo Popesso, il cosiddetto "pittore dei gelsi"

“Il pittore dei gelsi” Angelo Popesso per la mostra “Morârs” a Basiliano (Udine)

In occasione della mostra “Morârs”, in programma da sabato 1° dicembre 2018 al 28 febbraio 2019 presso la sala consigliare di Basiliano, in provincia di Udine, abbiamo l’onore di esporre due dipinti di Angelo Popesso (Marano Lagunare, 1934 – Udine, 1993).

Mario Micossi, Vedutina friulana con monte Amariana e san Simeone

Il grande paesaggista friulano Mario Micossi per la mostra “Morârs” a Basiliano (Udine)

In occasione della mostra “Morârs”, in programma da sabato 1° dicembre 2018 al 28 febbraio 2019 presso la sala consigliare di Basiliano (Udine), abbiamo l’onore di esporre un dipinto di Mario Micossi (Artegna, 1926 – Gemona del Friuli, 2005). Le sue opere sono esposte nelle più importanti collezioni museali di tutto il mondo, oltre che al Museo d’Arte moderna e contemporanea di Casa Cavazzini a Udine.

Gelsi del borgo, 67x67 cm, Renato Croppo, artista friulano

Renato Croppo: artista friulano per mostra “Morârs” a Basiliano (Udine)

Renato Croppo è un artista friulano che si è approcciato all’arte in giovane età. Dopo un lungo periodo di stasi, ha ripreso finalmente a dipingere nel 2008. Sperimentando diverse tecniche (colore ad olio, colore acrilico e pastelli ad olio, su tela o su pannelli MD), giunge a una trasfigurazione e astrazione spontanea dell’ambiente naturale e sociale nel quale è immerso.

Ivan Buttazzoni, L'Albero del Diavolo, 2018, crete e carboncino: un gelso friulano rivisitato in chiave spirituale, demoniaca e medievale

Ivan Buttazzoni: artista friulano per la mostra “Morârs” a Basiliano (Udine)

Ivan Buttazzoni, dopo gli studi universitari, ha studiato Fotografia Analogica e Digitale a Pordenone presso l’istituto di formazione professionale Arsap. A partire dal 1997 si è dedicato da autodidatta al disegno e dal 2007 alla pittura e alla grafica digitale. Ha esposto in numerose mostre nazionali e internazionali per personaggi di spicco, quali José Van Roy Dalì, figlio di Salvador Dalì, in occasione della Biennale di Barcellona, e per il Professor Vittorio Sgarbi a Milano e Salerno tra il 2016 e 2017. Ricordiamo anche la Biennale di Palermo, l’esposizione al Museo di Paolo Levi e infine la mostra “Morârs”, in programma dal 1° dicembre 2018 presso la sala consigliare di Basiliano, in occasione della quale l’abbiamo intervistato.

Gelsi friulani su montagna innevata, acquerello su carta di Alberta Bearzotti, nell'ambito dell'Unione artistico-culturale (UAC) di Basiliano, in provincia di Udine

Alberta Bearzotti: pittrice della UAC per la mostra “Morârs” a Basiliano (Udine)

Alberta Bearzotti, a partire dal 2013, ha trovato finalmente il modo e il tempo di coltivare la sua passione per l’arte. Ha infatti iniziato a seguire i corsi presso la sede dell’Unione artistico-culturale di Basiliano (UAC), che le ha permesso di esporre i suoi dipinti ogni anno, ai termini dei semestri. L’abbiamo intervistata in occasione della mostra “Morârs”, in programma dal 1° dicembre 2018 (inaugurazione ore 11.00) fino al 28 febbraio 2019, presso la sala consigliare di Basiliano, in provincia di Udine.

Gelso friulano disegnato a matita da Renato Ferro, pittore presso l'Unione artistico-culturale di Basiliano, in provincia di Udine

Renato Ferro: pittore della UAC per la mostra “Morârs” a Basiliano (Udine)

Renato Ferro si è approcciato all’arte tre anni fa, nel 2015, seguendo il corso di Gino Spangaro e poi di Alfio Talotti, presso l’Unione artistico-culturale di Basiliano (UAC). L’abbiamo intervistato in occasione della mostra “Morârs”, dal 1° dicembre 2018 al 28 febbraio 2019 presso la sala consigliare di Basiliano, in provincia di Udine.

Gelso al confine di un campo friulano, accanto ai covoni di mais, dipinto da Pietro Villalta, pittore presso l'Unione artistico-culturale di Basiliano, in provincia di Udine

Pietro Villalta: pittore della UAC per la mostra “Morârs” a Basiliano (Udine)

Pietro Villalta ha iniziato a dipingere per hobby nel 2007, seguendo dei corsi d’arte presso l’Unione artistico-culturale di Basiliano, sotto la guida dei maestri Gino Spangaro e Alfio Talotti. Ha partecipato ogni anno alle mostre organizzate dalla UAC e, a partire dal 1° dicembre 2018, espone anche in occasione della mostra “Morârs” presso la sala consigliare di Basiliano, in provincia di Udine. Lo abbiamo intervistato per saperne di più sulla sua produzione artistica.

Gelso friulano ad acquerello, Enzo Fabbro, artista friulano

Enzo Fabbro: artista della UAC per la mostra Morârs a Basiliano (Udine)

Enzo Fabbro, dopo aver seguito da giovane una scuola di disegno tecnico, ha portato sempre nel cuore il desiderio di dedicarsi al disegno più propriamente artistico. Dal 2014, una volta raggiunta la pensione, ha avuto il tempo e la possibilità di seguire dei corsi presso l’Unione artistico-culturale (UAC) di Basiliano. In questo modo ha imparato la tecnica del gessetto, del colore ad olio, dell’acquerello (grazie all’insegnamento di Gino Spangaro e Alfio Talotti) nonché della lavorazione del vetro Tiffany.

Arianna Ellero, Le Vie del Gelso, pigmenti, terre, caffè e sabbie su tela, tecnica mista, 85x79 cm, 2018

Arianna Ellero: artista informale per la mostra “Morârs” a Basiliano (Udine)

Arianna Ellero è un’artista originaria di Palmanova, dove tuttora lavora presso il proprio studio, a seguito di esperienze lavorative compiute in Germania e Svizzera. Ispirata dalla natura e dai suoi elementi, Arianna crea dipinti informali nati sia nel suo atelier, sia in performance pubbliche. Dal 2009 espone in molte mostre personali e collettive, non solo in Italia, ma anche in Germania, Svizzera e Spagna. Per comprendere meglio la sua arte, l’abbiamo intervistata in occasione della mostra “Morârs”, in programma dal 1° dicembre presso la sala consigliare di Basiliano, in provincia di Udine.

Vincenzo Piccoli, disegno su cartoncino colorato ad olio, raffigurante un picchio su un gelso friulano

Vincenzo Piccoli: pittore friulano per la mostra “Morârs” a Basiliano (Udine)

Vincenzo Piccoli fin da ragazzino esprime la passione per il paesaggio friulano e in particolare per il mondo animale, nei suoi disegni su cartoncino e cartone intelato. Da anni partecipa alla rassegna “Vie d’artista”, che dal 2000 permette agli artisti, non solo italiani, di uscire in strada, tra la gente, esponendo le loro opere nelle piazze, vie e vicoli di Coseano. Per comprendere meglio il suo legame con l’ambiente naturale friulano, lo abbiamo intervistato in occasione della mostra “Morârs”, in programma da sabato 1° dicembre presso la sala consigliare di Basiliano, in provincia di Udine.

Il grande gelso, Enrico De Marco, tessere di mattoni, pietre nere, colore acrilico e listelli di abete verniciati, 41,5 x 59.5 cm

Enrico De Marco: artista friulano per la mostra “Morârs” a Basiliano (Udine)

Enrico De Marco è un artista autodidatta friulano che coltiva la sua passione artistica fin da bambino. Ha infatti partecipato per la prima volta a una mostra all’età di dodici anni, presso una villa a Fontanabona, nel comune di Pagnacco. Migliorandosi sempre più, i suoi dipinti sono poi entrati a far parte di collezioni private non solo in Friuli, ma anche in Veneto, Liguria, Umbria, Lazio e Puglia.

Gelsi nel paesaggio friulano, dipinto di Laura Pallaro, artista friulana

Laura Pallaro: pittrice friulana per la mostra “Morârs” a Basiliano (Udine)

Laura Pallaro, attratta dall’arte fin da bambina, ha approfondito la sua passione per la pittura soltanto nel 1995, quando ha deciso di mettersi alla prova. Avendo ottenuto buoni risultati seguendo dei corsi di pittura, ha poi trovato la spinta per applicarsi sempre di più e sperimentare nuove tecniche artistiche. Ha partecipato a varie mostre collettive, ottenendo consensi e soddisfazioni personali. Per conoscere meglio la sua arte, l’abbiamo intervistata in occasione della mostra “Morârs” in programma dal primo dicembre 2018 al 28 febbraio 2019 presso la sala consigliare in P.zza del Municipio a Basiliano, in provincia di Udine.

Giovanna Zilli, dipinto ad acquerello su carta raffigurante un filare di gelsi che delinea l'orizzonte nel paesaggio friulano

Giovanna Zilli: pittrice della UAC per la mostra “Morârs” a Basiliano (Udine)

Giovanna Zilli si è accostata al disegno e alla pittura ad acquerello molto recentemente. Infatti, grazie all’insegnamento del maestro Alfio Talotti presso la UAC di Basiliano, ha imparato a eseguire correttamente lo schizzo a matita a partire dall’osservazione di dipinti di esperti pittori, per poi perfezionare l’opera. Grazie al suo precoce talento, ha avuto poi modo, ogni anno, di esporre i suoi disegni ad acquerello, al termine dei corsi. L’abbiamo intervistata in occasione della mostra “Morârs”, in programma dal 1° dicembre presso la sala consigliare di Basiliano, in provincia di Udine.

Filare di gelsi nel paesaggio friulano, disegno a china, realizzato con inchiostro di seppia, 107x77, Silvano Zompicchiatti, artista friulano

Silvano Zompicchiatti: disegnatore friulano per la mostra “Morârs” a Basiliano, Udine

Silvano Zompicchiatti a partire dalla fine degli anni Settanta, ha iniziare a realizzare opere artistiche, specializzandosi nel disegno di paesaggio in bianco e nero.

Locandina di presentazione, scritta in italiano, del progetto "Morârs" promosso dall'Amministrazione comunale di Basiliano, in provincia di Udine In Evidenza

L’Amministrazione comunale di Basiliano presenta il progetto “Morârs”

Progetto Morârs: in cosa consiste?

L’Amministrazione comunale di Basiliano presenta “MORÂRS”: una mostra di arti visive e fotografia, accompagnata da proiezioni, incontri e conferenze sui gelsi e sul paesaggio friulano. In programma a partire dal 1° Dicembre 2018  (inaugurazione alle ore 11.00) fino al 28 febbraio 2019 presso la sala consigliare in P.zza del Municipio a Basiliano, in provincia di Udine. Ingresso libero.

Gelsi del paesaggio friulano, Manuel De Marco, 2018: l'impronta del mio piede assume una gestualità segnica che richiama le forme del gelso

Manuel De Marco: artista concettuale per la mostra “Morârs” a Basiliano (Udine)

Manuel De Marco è un giovane artista concettuale friulano, che attualmente vive e lavora a Milano. Dopo essersi diplomato presso il Liceo Artistico “Giovanni Sello” di Udine, si è laureato in Disegno Industriale presso l’I.S.I.A. (Istituto superiore per le Industrie Artistiche) di Firenze. Ha poi conseguito la laurea magistrale in Disegno Industriale del prodotto presso lo I.U.A.V. (Istituto universitario Architettura di Venezia). Dal 2007 espone in diverse mostre personali e collettive in Friuli Venezia Giulia, Veneto, Trentino Alto Adige, Lombardia, Toscana, Turchia e Cina.

Gelso friulano dipinto da Elisabetta Ursella, grafica e illustratrice friulana

Elisabetta Ursella: illustratrice friulana per la mostra “Morârs” a Basiliano (Udine)

Elisabetta Ursella ha studiato grafica presso il liceo artistico G. Sello e poi restauro presso l’Università degli studi di Udine. Da oltre 20 anni svolge l’attività come libera professionista nel campo della grafica ed illustrazione per pubblicità, editoria e media. Di seguito presentiamo l’intervista che le abbiamo fatto in occasione della mostra Morârs”, in programma dal primo dicembre 2018 al 28 febbraio 2019 presso la sala consigliare in P.zza del Municipio a Basiliano, in provincia di Udine.

Gelsi nel paesaggio friulano dipinti ad acquerello da Rita Revelant, pittrice friulana

Rita Revelant: pittrice friulana per la mostra “Morârs” a Basiliano (Udine)

Rita Revelant è una pittrice autodidatta friulana residente a Magnano in Riviera (UD), dove sin da bambina coltiva la sua passione pittorica. Fondamentale per la sua crescita artistica è stato l’incontro con Giancarlo Ermacora e Nevia Agnese Garzitto, che ricorda rispettivamente come un grande maestro e una bellissima persona. Il maestro Massimo Scifoni ha influenzato più di tutti il suo percorso artistico, grazie al quale si è specializzata nei dipinti ad acquerello dal 1990. Ha poi tenuto vari corsi relativi a questa tecnica in diverse località.

Dipinto ad olio, Antonio Fontanini, pittore friulano

Antonio Fontanini: pittore friulano per la mostra “Morârs” a Basiliano (Udine)

Pittore autodidatta fin da bambino, Antonio Fontanini ha poi studiato tecniche pittoriche sotto la guida del maestro Lucio Comar per la durata di tre anni a partire dal 1983. La sua prima mostra personale infatti si è tenuta nel 1985 e ad essa sono seguite molte altre in tutto il Friuli. Grande successo è stato ottenuto in particolare nel 2012 in occasione della mostra presso la Vecchia Pescheria di Marano Lagunare.

I gelsi del paesaggio friulano dipinti a china da Alfio Talotti

Alfio Talotti: maestro pittore della UAC per la mostra “Morârs” a Basiliano (Udine)

Alfio Talotti ha iniziato a dipingere a quasi sessanta anni, per pura passione. Infatti si è accostato alla pratica artistica grazie a un corso di acquerello, tenuto dal professore Savoia, presso l’Università della Terza Età ‘Paolo Naliato’ di Udine. Ha poi perfezionato anche la sua capacità manuale con un ulteriore corso di disegno e gessetto, sotto la guida del pittore Gino Spangaro. Il suo precoce talento si è manifestato sempre di più, fino ad avere l’opportunità di diventare assistente del suo maestro. Assieme a Spangaro, infatti, ha esposto i propri acquerelli, vincendo due primi premi in occasione della quinta e sesta edizione della mostra di pittura “Borc dal Diaul” tenutesi nel comune di Pozzuolo del Friuli nel 2007 e nel 2008.

Gelso dipinto da Ezio Cescutti, artista friulano

Ezio Cescutti: artista friulano per la mostra “Morârs” a Basiliano (Udine)

Ezio Cescutti, a partire dagli anni Ottanta, dà nuova linfa vitale, attraverso la sua arte, alle innumerevoli sfaccettature della cultura tradizionale friulana, rappresentate anche dal paesaggio e dai suoi gelsi. Ha preso parte a numerose mostre personali e collettive, sia in Friuli che in Francia, e le sue opere sono conservate in varie collezioni pubbliche e private. Per saperne di più sulle idee alla base dei suoi dipinti, lo abbiamo intervistato in occasione della mostra “Morârs”, in programma dal primo dicembre 2018 al 28 febbraio 2019 presso la sala consiliare in P.zza del Municipio a Basiliano, in provincia di Udine.