I gelsi del paesaggio friulano dipinti a china da Alfio Talotti

Alfio Talotti: maestro pittore della UAC per la mostra “Morârs” a Basiliano (Udine)

Alfio Talotti ha iniziato a dipingere a quasi sessanta anni, per pura passione. Infatti si è accostato alla pratica artistica grazie a un corso di acquerello, tenuto dal professore Savoia, presso l’Università della Terza Età ‘Paolo Naliato’ di Udine. Ha poi perfezionato anche la sua capacità manuale con un ulteriore corso di disegno e gessetto, sotto la guida del pittore Gino Spangaro. Il suo precoce talento si è manifestato sempre di più, fino ad avere l’opportunità di diventare assistente del suo maestro. Assieme a Spangaro, infatti, ha esposto i propri acquerelli, vincendo due primi premi in occasione della quinta e sesta edizione della mostra di pittura “Borc dal Diaul” tenutesi nel comune di Pozzuolo del Friuli nel 2007 e nel 2008.

Gelso dipinto da Ezio Cescutti, artista friulano

Ezio Cescutti: artista friulano per la mostra “Morârs” a Basiliano (Udine)

Ezio Cescutti, a partire dagli anni Ottanta, dà nuova linfa vitale, attraverso la sua arte, alle innumerevoli sfaccettature della cultura tradizionale friulana, rappresentate anche dal paesaggio e dai suoi gelsi. Ha preso parte a numerose mostre personali e collettive, sia in Friuli che in Francia, e le sue opere sono conservate in varie collezioni pubbliche e private. Per saperne di più sulle idee alla base dei suoi dipinti, lo abbiamo intervistato in occasione della mostra “Morârs”, in programma dal primo dicembre 2018 al 28 febbraio 2019 presso la sala consiliare in P.zza del Municipio a Basiliano, in provincia di Udine.